Sei qui: Home Notizie Obbligo di PEC per i professionisti: arrivano le sanzioni

Obbligo di PEC per i professionisti: arrivano le sanzioni

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Administrator   

Come oramai noto a tutti, il Decreto Legge n°185 del 2008 “Riduzione dei costi amministrativi a carico delle imprese”(convertito con modificazioni con la Legge 28 gennaio 2009,n°2) ha introdotto l’obbligo per i professionisti di comunicare ai rispettivi Ordini il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

 

Ora arrivano per gli inadempienti le sanzioni introdotte con la Legge 12 novembre 2011 n°183, nota come Legge di stabilità, che a decorrere dal 31 gennaio 2012 espressamente prevede:” L’omessa pubblicazione dell’elenco riservato previsto dal comma7, ovvero il rifiuto reiterato di comunicare alle pubbliche amministrazioni i dati previsti dal medesimo comma, costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento del Collegio o dell’Ordine inadempiente”.

La FNOVI ,con propria circolare, comunica che pubblicherà gli elenchi PEC di tutti gli iscritti e ribadisce che resta in capo agli Ordini l’onere di vigilare sulla condotta dei propri iscritti per fare in modo che gli stessi siano diligenti nell’ attivazione e comunicazione di un indirizzo PEC.

Appare evidente che l’inadempimento di un obbligo di legge da parte degli iscritti assume rilevanza disciplinare.

 
Banner